BANDI E FINANZIAMENTI – N. 2 FEBBRAIO 2019

bandi

NEW! BANDO INTERNAZIONALIZZAZIONE 2019 – DAL 4 marzo al 31 dicembre 2019
Bando a sostegno dei percorsi d’internazionalizzazione delle MPMI dei territori di Milano Monza Brianza Lodi 2019. La Camera di commercio Milano Monza Brianza Lodi, con la D.G. n. 26 dell’11.2.2019 ha approvato un bando per favorire e sostenere i processi di internazionalizzazione delle MPMI attraverso una serie di azioni che individuino strategie per approcciare i mercati stranieri. Il soggetto attuatore dei servizi è Promos Italia.
BENEFICIARI : Micro, piccole e medie imprese con sede legale e/o sede operativa attiva iscritte al Registro delle Imprese della Camera di commercio Milano Monza Brianza Lodi.
CARATTERISTICHE AGEVOLAZIONE : Il bando ha una dotazione finanziaria complessiva di 500.000 euro ripartiti su due misure:
Misura 1 – Servizi personalizzati per l’internazionalizzazione
Misura 2 – Programmi di accompagnamento sui mercati esteri
Caratteristiche del contributo : Contributo in misura fissa a fondo perduto, erogato sotto forma di deduzione dal pagamento della fattura rilasciata dal soggetto attuatore Promos Italia, a seguito della sottoscrizione del contratto di adesione e dell’erogazione dei servizi previsti dal Bando.
Le domande potranno essere presentate dalle ore 9:00 del 4 marzo 2019 fino a esaurimento delle risorse, e comunque entro e non oltre le ore 12:00 del 31 dicembre 2019.
http://www.milomb.camcom.it/bando-internazionalizzazione-2019

NEW! BANDO PER IL FINANZIAMENTO DELLA MOBILITÀ IN ISRAELE DELLE GIOVANI START-UP ITALIANE – SCAD. 15 MARZO 2019
E’ indetta una procedura di selezione per il finanziamento della mobilità in Israele di giovani start-up italiane sulla base dell’accordo italo-israeliano di cooperazione industriale, scientifica e tecnologica.
BENEFICIARI : giovani start-up italiane
Le domande di partecipazione alla selezione dovranno essere presentate esclusivamente tramite posta elettronica certificata all’indirizzo amb.telaviv@cert.esteri.it entro e non oltre le ore 17.00 del giorno 15 marzo 2019.
https://ambtelaviv.esteri.it/ambasciata_telaviv/it/ambasciata/news/dall_ambasciata/2019/01/bando-per-il-finanziamento-della.html

NEW! CONTRIBUTI PER GRANDI EVENTI SPORTIVI 2019
Chi può partecipare : Potranno ricevere contributi, a fronte della realizzazione di grandi eventi sportivi, i soggetti rientranti in una delle seguenti tipologie:
a) Federazioni Sportive Nazionali/Comitati regionali;
b) Discipline Sportive Associate;
c) Enti di Promozione Sportiva;
d) Associazioni benemerite riconosciute dal CONI;
e) Associazioni e società sportive dilettantistiche, non lucrative, iscritte al CONI o al CIP o affiliate a Federazioni Sportive Nazionali, Discipline Sportive Associate o Enti di Promozione Sportiva;
f) Comitati organizzatori regolarmente costituiti e senza scopo di lucro;
g) Altri soggetti aventi nel proprio statuto/atto costitutivo finalità sportive, ricreative e motorie, non lucrative;
h) Enti Locali anche in collaborazione con uno dei soggetti individuati nei punti precedenti.

CARATTERISTICHE AGEVOLAZIONE: per i contributi richiesti in regime di esenzione di cui al Regolamento n. 651/2014 della Commissione Europea del 17 giugno 2014, in caso di realizzazione di infrastrutture sportive temporanee, il contributo erogabile non potrà essere superiore all’ 80% delle spese ammissibili relative alle infrastrutture, anche temporanee, strettamente connesse alla realizzazione della manifestazione;
per tutti gli altri casi, compresi i contributi richiesti in regime “De Minimis” di cui al Regolamento 1407/2013, il contributo erogabile non potrà superare il 50% delle spese ammissibili.
Il contributo erogabile non potrà essere comunque superiore al disavanzo risultante dalla differenza tra costi totali ed entrate totali della manifestazione (al netto del contributo regionale) accertato in sede di bilancio conclusivo della manifestazione. Al momento della domanda potrà essere richiesta una anticipazione pari al 30% del contributo assegnato.
https://bit.ly/2GYRxtV

NEW! PREMIO ROSA CAMUNA 2019 – SCAD.: 31 MARZO 2019
BENEFICIARI: Il Premio Rosa Camuna è istituito dalla Giunta Regionale della Lombardia per riconoscere pubblicamente ogni anno l’impegno, l’operosità, la creatività e l’ingegno di coloro che si sono particolarmente distinti nel contribuire allo sviluppo economico, sociale, culturale e sportivo della Lombardia. Il Premio è conferito tenendo conto della rappresentanza dei territori, fino ad un massimo di 5 persone fisiche, imprese, enti, associazioni, fondazioni. Il Premio viene conferito ai vincitori in occasione della Festa della Lombardia.
Le proposte di candidatura contenenti le motivazioni e altri elementi utili alla loro valutazione possono essere presentate entro il 31 marzo di ciascun anno da Assessori, Sottosegretari, Consiglieri regionali, persone fisiche, imprese, enti, associazioni e fondazioni residenti, con sede o operanti in Lombardia. La documentazione relativa all’indizione del premio, comprensiva di comunicato, modulo di proposta candidatura e Regolamento viene pubblicata ogni anno sul Bollettino Ufficiale di Regione Lombardia.
La proposta di candidatura deve essere presentata esclusivamente con l’apposito modulo e trasmessa alla casella di posta elettronica: cerimoniale@regione.lombardia.it . Tutte le sezioni del modulo devono essere obbligatoriamente compilate o la candidatura non sarà considerata valida.
https://bit.ly/2T5kc7l

NEW! CONTRIBUTI PER PERCORSI FORMATIVI ALL’ESTERO – SCAD. : 31 LUGLIO 2020
Regione Lombardia promuove per gli anni formativi 2018/2019 e 2019/2020 opportunità formative all’estero volte a favorire lo sviluppo culturale e professionale degli studenti che frequentano i percorsi formativi di qualifica e diploma di istruzione e formazione professionale (IeFP) nonché dei corsi tecnici superiori (IFTS e ITS).
BENEFICIARI : Studenti delle scuole superiori lombarde
CARATTERISTICHE AGEVOLAZIONE: Le risorse regionali messe a disposizione della presente iniziativa, verranno erogate a fronte della presentazione di progetti formativi, da realizzare negli a.f. 2018/2019 e 2019/2020.  L’importo massimo del contributo riconoscibile da Regione Lombardia per ogni studente partecipante, ammonta a 2.000 euro per un periodo di almeno 4 settimane di esperienza in ambito europeo e a 3.000 euro per un periodo di almeno 4 settimane di esperienza in ambito extraeuropeo. Il contributo massimo per beneficiario è pari a € 160.000,00 per annualità di riferimento.

IES – IMPRESA ECOSOSTENIBILE E SICURA – Dal 12 febbraio 2019 al 7 marzo 2019
BENEFICIARI: le micro e piccole imprese commerciali e artigiane
CARATTERISTICHE AGEVOLAZIONE: L’agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto pari al 50% delle sole spese considerate ammissibili.
Per la misura A (sicurezza) il contributo è concesso nel limite massimo di 5.000 euro e l’investimento minimo è fissato in 3.000 euro.
Per la misura B (sostenibilità) il contributo è concesso nel limite massimo di 10.000 euro e l’investimento minimo è fissato in 5.000 euro.
L’erogazione avverrà a saldo, previa verifica della rendicontazione presentata.
https://bit.ly/2VU4cnf

EUROPA PER I CITTADINI – VARIE SCADENZE
BENEFICIARI: Invito a presentare proposte (EACEA-51/2018) dell’EACEA rivolto agli enti pubblici e alle organizzazioni non profit con personalità giuridica.
CARATTERISTICHE FINANZIAMENTO : Azioni finanziabili
Asse 2. Impegno democratico e partecipazione civica
Misura 1. Gemellaggio di città
Progetti che favoriscono gemellaggi tra città attorno a temi in linea con gli obiettivi e le priorità tematiche del programma. Mobilitando i cittadini a livello locale e europeo per dibattere su questioni concrete dell’agenda politica europea, questi progetti mirano a promuovere la partecipazione civica al processo decisionale dell’UE e a sviluppare opportunità d’impegno civico e di volontariato. I gemellaggi devono essere intesi in senso ampio, riferendosi sia ai comuni che hanno sottoscritto o si sono impegnati a sottoscrivere accordi di gemellaggio, sia ai comuni che attuano altre forme di partenariato volte a intensificare la cooperazione e i legami culturali.  Ciascun progetto deve coinvolgere municipalità di almeno 2 Paesi ammissibili al programma, dei quali almeno 1 deve essere Stato UE e prevedere un minimo di 25 partecipanti internazionali provenienti dalle municipalità partner. L’evento di gemellaggio deve avere una durata massima di 21 giorni.
Misura 2. Reti di città
Progetti per la creazione di reti tematiche tra città gemellate. Questi progetti promuovono lo scambio di esperienze e buone pratiche su temi d’interesse comune, da affrontare nel contesto degli obiettivi o delle priorità tematiche del programma, e favoriscono lo sviluppo di una cooperazione duratura tra le città coinvolte. I progetti devono coinvolgere municipalità di almeno 4 Paesi ammissibili al programma, dei quali almeno 2 siano Stati UE. Ciascun progetto deve realizzare almeno 4 eventi e prevedere almeno un 30% di partecipanti internazionali provenienti dalle municipalità partner. La durata massima dei progetti deve essere di 24 mesi.
Misura 3. Progetti della società civile
Progetti promossi da partenariati e reti transnazionali che coinvolgono direttamente i cittadini. Questi progetti uniscono cittadini di contesti diversi in attività direttamente legate alle politiche dell’Ue, dando loro l’opportunità di partecipare concretamente al processo decisionale dell’Unione. A tal fine il progetto deve puntare a stimolare riflessioni, dibattiti e altre attività legate alle tematiche prioritarie del programma oltre ad assicurare una correlazione concreta con il processo decisionale di cui sopra.
Un progetto deve comprendere almeno due delle seguenti attività: – promozione dell’impegno sociale e della solidarietà: attività volte a promuovere dibattiti/campagne/azioni su temi d’interesse comune, istituendo una correlazione con l’agenda politica e il processo decisionale Ue;
– raccolta di opinioni: attività volte a raccogliere le opinioni personali dei cittadini su una tematica specifica, privilegiando un approccio dal basso verso l’alto (facendo anche ricorso ai social, a webinar, ecc.) e l’alfabetizzazione mediatica;
– volontariato: attività volte a promuovere la solidarietà tra i cittadini dell’UE e oltre.
Ciascun progetto deve coinvolgere almeno 3 Paesi ammissibili al programma, di cui almeno 2 devono essere Stati UE. La durata massima di un progetto deve essere di 18 mesi.
Priorità tematiche per l’Asse 2
1. Discutere il futuro dell’Europa e sfidare l’euroscetticismo
2. Promuovere la solidarietà in tempi di crisi
3.Promuovere il dialogo interculturale e la comprensione reciproca e combattere la stigmatizzazione degli immigrati e delle minoranze
Finanziamento massimo dell’UE:
Asse 2 – Misura 1: contributo UE di massimo 25.000 euro per progetto Misura 2 e 3: contributo UE di massimo 150.000 euro per progetto
Scadenza: Strand2: impegno democratico e partecipazione civica
– gemellaggio tra città 1° settembre 2019
– reti di comuni 1º marzo 2019 e 1° settembre 2019
– progetti relativi alla società civile
1º settembre 2019
https://bit.ly/2ScMltn

POR-FSE BANDO PER LA SELEZIONE DI PERCORSI DI FORMAZIONE/ACCOMPAGNAMENTO PER L’AVVIO DI IMPRESE CULTURALI E CREATIVE DA INSEDIARE IN SPAZI PUBBLICI – SCAD.: 03.05.2019

Il bando, approvato con decreto n.962 del 28 gennaio 2019, ha la finalità di selezionare le migliori proposte di percorsi di formazione/accompagnamento presentate da operatori accreditati da Regione Lombardia ai servizi per la formazione e per il lavoro (potenziali beneficiari) e rivolte a disoccupati di qualsiasi età (destinatari finali della misura) che abbiano un’idea d’impresa nel settore culturale e creativo, da trasformare in progetto concreto e accompagnare anche dopo la nascita dell’impresa stessa. Tale impresa potrà usufruire di spazi inutilizzati di proprietà di Enti pubblici, che possono già essere inseriti come sostenitori nella proposta progettuale presentata e possono portare al riconoscimento di premialità.
BENEFICIARI : Possono partecipare gli operatori accreditati dalla Regione Lombardia ai servizi per la formazione e per il lavoro con sede in tutte le province lombarde, che dovranno coinvolgere uno tra gli incubatori d’impresa rientranti nell’elenco degli incubatori certificati dal Ministero dello Sviluppo Economico.

Per partecipare, i beneficiari dovranno inoltre aver maturato esperienze progettuali nel settore culturale e creativo, nell’avvio d’impresa, nell’organizzazione di stage all’estero, nella formazione/accompagnamento di disoccupati.

FINANZIAMENTO: Il contributo regionale è a fondo perduto e copre il 100% della richiesta di finanziamento. L’importo complessivo di ogni singolo progetto dovrà essere almeno pari a € 200.000. Il massimo contributo concedibile è € 400.000.
https://bit.ly/2RKtqB0

POTENZIAMENTO ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO – SCAD.: 08.06.2019
Finanziamenti per azioni sperimentali di sviluppo e rafforzamento del “sistema duale” attraverso il potenziamento dell’alternanza scuola-lavoro nei percorsi IeFP che prevedono esperienze all’estero. Domande fino all’8 giugno 2019

BENEFICIARI : Possono accedere al finanziamento delle azioni per il potenziamento dell’alternanza scuola‐lavoro nei percorsi regionali di formazione professionale e al finanziamento delle azioni per il contrasto alla dispersione scolastica e formativa le istituzioni formative, accreditate nella sezione “A”, ai sensi della D.G.R. del 26 ottobre 2011, n. 2412 e dei relativi decreti attuativi, che abbiano presentato un’offerta formativa (non esclusivamente in apprendistato) di cui al decreto n. 365/2018.

Le Istituzioni formative devono essere altresì in possesso dei seguenti requisiti:

a. capacità logistica: disponibilità di idonei spazi formativi per ogni gruppo classe attivato all’interno del progetto sperimentale del sistema duale. Va inoltre garantito il pieno rispetto delle disposizioni vigenti in materia di sicurezza e antincendio.

b. risorse professionali: disponibilità di docenti/formatori e di altre figure o funzioni con adeguati livelli di professionalità a garanzia del presidio delle aree formative, tutoring, orientamento, accertamento dei crediti formativi, certificazione delle competenze e supporto alla disabilità coerenti con quanto previsto nel D.D.U.O. del 20 dicembre 2013, n.12550 e nel D.D.G. del 13 novembre 2012, n. 10187.

FINANZIAMENTO: L’Avviso è finanziato con lo strumento della dote

il valore della dote per i servizi formativi è diversificato in relazione alla tipologia di percorso (euro 4.000, 4.300, 4.600 o 7.500)

il valore della componente aggiuntiva per la disabilità ammonta a euro 3.000

il valore massimo dei servizi riconoscibili per la dispersione grave (Accompagnamento continuo, coaching, creazione di rete di sostegno) ammonta a euro 1.500

esperienza all’estero: max euro 2.000 per studente.

La liquidazione finale avverrà sulla base delle ore rendicontate.

https://bit.ly/2CnL6Nq

EASI – SVILUPPO DEL MERCATO DELLA FINANZA PER LE IMPRESE SOCIALI – SCAD. : 21.03.2019
Invito a presentare proposte (VP/2018/017) della Direzione generale Occupazione, Affari sociali e Inclusione della Commissione europea rivolto alle seguenti persone giuridiche: 1) un fondo di investimento, un fondo di fondi, una società veicolo (special purpose vehicle); 2) un organismo di (co-) investimento.

Obiettivo : Favorire un ulteriore sviluppo del mercato della finanza per l’imprenditoria sociale e facilitare un maggior accesso al credito per tali imprese e stimolare gli investimenti di capitale di rischio inferiori a 500.000 euro che altrimenti non avrebbero luogo.

BENEFICIARI: Possono partecipare le persone giuridiche: 1) un fondo di investimento, un fondo di fondi, una società veicolo (special purpose vehicle); 2) un organismo di (co-) investimento.

Il bando è rivolto in particolare agli intermediari finanziari che effettuano investimenti di capitale di rischio a lungo termine di entità inferiore a 500.000 euro, sotto forma di equity, quasi-equity o finanziamento ibrido, in imprese sociali stabilite nei Paesi ammissibili al programma EaSI.

FINANZIAMENTO: Finanziamento massimo dell’UE: 80% dei costi ammissibili.

Cofinanziamento minimo richiesto ai beneficiari: 20% dei costi ammissibili.

Il contributo comunitario richiesto dovrà essere compreso tra i 300.000 e il 1.000.000 di euro.
https://bit.ly/2HT8YOR

CORPO EUROPEO DI SOLIDARIETA’ – VARIE SCADENZE
Invito a presentare proposte (EACEA/A01/2018) dell’Agenzia esecutiva per l’istruzione, gli audiovisivi e la cultura (EACEA) della Commissione europea rivolto alle organizzazioni pubbliche e private che abbiano ottenuto il Marchio (o Etichetta) di Qualità.

Obiettivo : Creare maggiori opportunità per i giovani, aiutandoli a crescere anche professionalmente favorendo il loro inserimento nel mercato del lavoro.

Possono partecipare le organizzazioni pubbliche e private che si occupano dei settori relativi al volontariato, ai tirocini e all’ambito lavorativo e i gruppi di giovani.

Scadenziario plurimo

– Progetti di volontariato: 30 aprile 2019; 1° ottobre 2019

– Partenariati di volontariato: 30 aprile 2019

– Gruppi di volontariato in settori ad alta priorità: 28 settembre 2019

– Tirocini e Lavori: 30 aprile 2019; 1° ottobre 2019

POR FESR CALL HUB RICERCA E INNOVAZIONE – SCAD. : 28.03.2019
BENEFICIARI : Università, Imprese e centri di ricerca
La Call finanzia progetti strategici di ricerca industriale e/o di sviluppo sperimentale (così come definite nel Regolamento UE n.651/2014) di particolare valore aggiunto e rilevanza in termini di potenziamento della capacità competitiva e attrattiva del territorio.

I progetti devono prevedere investimenti complessivi (spese ammissibili) pari ad almeno 5.000.000,00 di Euro (cinque milioni/00).

FINANZIAMENTO : Per ciascun Progetto di R&S potrà essere concesso complessivamente un contributo massimo pari a Euro 5.000.000,00 (cinque milioni/00).

L’intensità d’aiuto massima sia per attività di Ricerca industriale che di Sviluppo Sperimentale risulta pari a:

Piccole Imprese: 60% delle spese ammesse,

Medie Imprese: 50% delle spese ammesse,

Grandi Imprese ed Organismi di Ricerca: 40% delle spese ammesse.

L’erogazione avverrà in massimo tre tranche (con fidejussione a fronte di eventuale anticipo precedente alle tranche a rendicontazione nel caso di soggetti privati)
https://bit.ly/2CizqMT

EUROPA CREATIVA – MEDIA : SVILUPPO PROGETTI SINGOLI – SCAD. 24.04.2019
BENEFICIARI: Invito a presentare proposte (EACEA/22/2018) dell’Agenzia esecutiva per l’istruzione, gli audiovisivi e la cultura (EACEA) rivolto alle società di produzione audiovisiva indipendenti.

FINANZIAMENTO: Il contributo finanziario per un singolo progetto consisterà in una somma forfettaria di massimo:

– 60.000 euro per opere d’animazione

– 25.000 euro per il documentario creativo

– 50.000 euro per fiction con budget stimato di produzione pari o superiore a 1,5 milioni di euro

– 30.000 euro per fiction con budget stimato di produzione inferiore a 1,5 milioni di euro
https://bit.ly/2HWdKew

PSR 2014-2020 (FEASR): Operazione 4.2.01 “Trasformazione, commercializzazione e sviluppo dei prodotti agricoli” – Scad.: 4 marzo 2019
BENEFICIARI: Le imprese che svolgono attività di trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli con almeno il 60% della materia prima commercializzata e trasformata di provenienza extra aziendale oppure, se cooperative agricole o organizzazioni di produttori riconosciute con vincolo statutario l’obbligo di conferimento della materia prima da parte delle imprese associate, con quantità contrattualizzata e/o conferita dai soci pari ad almeno il 70% della materia prima di provenienza extra aziendale.
CARATTERISTICHE AGEVOLAZIONE: L’aiuto è composto da:

– una sovvenzione in conto capitale, pari al 20% della spesa ammessa;

– un finanziamento agevolato, erogato per il 40% a valere su risorse di un Fondo Credito (con un contributo correlato fino al 10% dell’ESL) e per il 60% a valere su risorse di un Intermediario Finanziario Convenzionato.
L’intensità di aiuto complessiva massima concedibile, quantificata in Equivalente Sovvenzione Lordo (ESL), è pari al 30%.
https://bit.ly/2SruFWq

PSR 2014-2020 (FEASR): Operazione 4.1.01 “Incentivi per investimenti per la redditività, competitività e sostenibilità delle aziende agricole” – Scad.: 8 aprile 2019
BENEFICIARI: Imprenditore agricolo individuale; Società agricola di persone, di capitali o cooperativa.
CARATTERISTICHE AGEVOLAZIONE : Un contributo, espresso in percentuale della spesa ammessa, del 35%, 45%, oppure 55%, in relazione al tipo e all’ubicazione dell’impresa o della società agricola condotta dal beneficiario.
https://bit.ly/2AMDJhz

PROROGA BANDO SOSTEGNO ABITATIVO INTEGRAZIONE CANONE DI LOCAZIONE PER SEPARATI E DIVORZIATI – Scad.: 29 maggio 2020
Con la delibera XI/644 del 16/10/2018 sono stati prorogati al 29 maggio 2020 i termini per la presentazione delle domande per accedere alla misura relativa al sostegno abitativo a favore dei coniugi separati o divorziati in condizioni di disagio economico. Sono stati inoltre integrati e approvati i requisiti richiesti per accedere alla misura ed è stata incrementata la dotazione finanziaria a disposizione.
BENEFICIARI : famiglie
https://bit.ly/2DQMVVg

BANDO RINNOVA VEICOLI – Dal 16 ottobre 2018 al 10 ottobre 2019
BENEFICIARI : PMI
CARATTERISTICHE DELL’AGEVOLAZIONE: Incentivi alle micro piccole e medie imprese per la demolizione di veicoli commerciali di proprietà, benzina fino ad euro 1/I incluso e/o diesel fino ad Euro 4/IV incluso, con conseguente acquisto, anche nella forma del leasing finanziario, di un nuovo veicolo ad uso commerciale e industriale (categoria N1 e N2) a basso impatto ambientale. http://www.unioncamerelombardia.it/images/file/AT_BANDI%202018/bando%20RinnovaVeicoliCommerciali.pdf

BANDO PER INTERVENTI A FAVORE VITTIME DEL REATO DI USURA – Dal 4 ottobre 2018 ad esaurimento risorse

Il bando sostiene iniziative di contrasto al fenomeno dell’usura e dell’estorsione e di solidarietà alle vittime di tale reato. Domande fino a esaurimento risorse.

Il contributo non può essere concesso prima del decreto che dispone il giudizio nel relativo procedimento penale.

BENEFICIARI : Titolari di un’attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o comunque economica, ovvero di una libera arte o professione.

CARATTERISTICHE DELL’AGEVOLAZIONE : Gli interventi a sostegno delle vittime del reato di usura o di estorsione, a titolo di indennizzo parziale dei danni subiti a caso e in conseguenza del reato sono costituiti da contributo a fondo perduto. Il valore massimo del contributo è pari a € 20.000,00 e comunque non potrà superare il valore degli investimenti previsti nel programma di riavvio/rilancio della propria attività economica e l’entità del danno subito/dichiarato. Il contributo sarà erogato in un unica soluzione a fronte della rendicontazione delle spese sostenute.

COME ACCEDERE : Per poter accedere ai benefici previsti devono presentare un programma di investimento per il rilancio della propria attività imprenditoriale o per l’avvio di una nuova attività.

https://bit.ly/2CB9Nbt

Sportello  Europa Giovani Bollate
europa@comune.bollate.mi.it
Tel.: 02 35005576 (tutti i giorni in orari di ufficio)
Piazza A. Moro 1
20021 Bollate (MI)
Sito : https://europagiovani.wordpress.com
Fb : @europagiovanibollate
 Instagram : @europagiovanibollate
Apertura al pubblico su appuntamento : europa@comune.bollate.mi.it (fornire dati personali e motivo della richiesta)
Apertura English Corner (su appuntamento) : lunedì dalle ore 15.30 alle ore 17.00 e mercoledì dalle ore 16.30 alle ore 18.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...